Spagna: Iberia taglia 4500 posti di lavoro, proteste in piazza

28 dic – “I tagli al personale di Iberia sono un regalo a British Airways”, così i lavoratori della compagnia di bandiera spagnola che con i sindacati si oppongono alla cancellazione di 4500 posti di lavoro in cinque anni. Il piano di ristrutturazione punta a risparmiare 600 milioni di euro in tre anni.

“Accade a Iberia ciò che sta accadendo nel Paese: la distruzione dei posti di lavoro. La Spagna vive di turismo, i previsti 4500 tagli potrebbero essere di più anche 6 mila, se non li fermiamo sarà tutto l’indotto a risentirne” – afferma Julia Pastor, che sindacalista del personale di terra.

IAG, gruppo creato lo scorso anno dalla fusione tra Iberia e British Airways, prevede di chiudere il 2012 con perdite di 120 milioni di euro soprattutto a causa dei problemi della compagnia aerea spagnola, che IAG intende ridimensionare anche nell’ampiezza della flotta. euronews



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -