Crisi Spagna: aumentano sfratti e pignoramenti

28 DIC – Sfratti e pignoramenti in aumento in Spagna a causa della crisi economica: su base annua, i primi hanno fatto registrare un +15,9 per cento; i secondi un +18,3 rispetto allo scorso anno. Il trend, pero’, nel terzo trimestre ha rallentato la corsa, e, almeo per quanto riguarda gli sfratti il numero e’ diminuito rispetto al trimestre precedente (da 18.668 a 12.610).

Secondo dati dell’autorita’ giudiziaria, nei primi tre mesi erano state predisposte 49.702 procedure di sfratto per abitazioni, aziende agricole locali. La crisi economica e la disoccupazione stanno portando molte famiglie e imprese alla perdita di case perche’ non possono permettersi di pagare loro debiti. Dall’ottobre scorso, sette persone si sono uccise in seguito dopo essere state sfrattate per non aver pagato i fitti o le rate dei mutui.

Le stesse motivazioni sono alla base dei pignoramenti, che hanno raggiunto la cifra record di 67.537 (-18,3%). (ANSAmed).



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -