Avvenire contro Berlusconi: “governi con alto tasso di inconcludenza”

28 dic. – Dal mondo cattolico emergono nuove critiche ai governi guidati da Silvio Berlusconi. Il direttore di Avvenire, Marco Tarquinio, attribuisce a quegli esecutivi “un alto tasso di inazione (o di inconcludenza) al cospetto di tentativi delle coalizioni di centrosinistra di agire, ma in senso sbagliato (zapaterista)”.

Qui potete leggere l’alto tasso di “concludenza” del governo Monti
Un anno di “Governo Monti”: i dati piu’ eclatanti del disastro

Rispondendo nella sua tradizionale rubrica a una lettera del deputato Pdl, Antonio Palmieri, responsabile comunicazione del partito, Tarquinio parla di vere e proprie “omissioni” che non sono state “un problema per la Chiesa o per il solo ‘mondo cattolico’, ma per l’Italia intera. Faccio solo un esempio: le omissioni in tema di concrete ed eque politiche fiscali e di welfare a sostegno della famiglia costituita da una mamma, un papa’, dei figli.
Politiche annunciate a ogni prova elettorale e mai attuate”.

Leggere qui come invece Monti ha aiutato le famiglie
Disastro Monti, Coldiretti: sono 3,3 milioni le persone affamate in Italia
Crisi, Coldiretti: 3,7 mln di italiani in mense dei poveri nel 2012 (+9%)

Sono queste, conclude Tarquinio, “le cose che ‘piccano’ noi e tanti cittadini-elettori”. La bocciatura viene all’indomani della ‘benedizione’ del Vaticano alla ‘salita’ in politica di Mario Monti.
L’Osservatore Romano ha parlato di “un appello a recuperare il senso piu’ alto e piu’ nobile della politica che e’ pur sempre, anche etimologicamente, cura del bene comune”.

Monti regala 5 mln di euro di fondi pubblici a fondazione di cui Bagnasco è presidente

Vaticano, Oss. Romano: Monti vuole recuperare senso alto e nobile della politica

Osservatore Romano: L’Italia ha bisogno del rigore di Monti, segno di moralità

E per il quotidiano della Santa Sede “e’ questa domanda di politica alta che probabilmente la figura di Mario Monti sta intercettando o sulla quale comunque il capo del governo uscente intende legittimamente far leva e che interpella i partiti al di la’ dei contenuti del suo manifesto politico”. Ma le stesse parole del premier uscente, erano state criticate dal leader del Pdl, Silvio Berlusconi, che anche oggi da una trasmissione televisiva ha attaccato: “Ha ragione” ad usare l’espressione ‘salire in politica’, ma solo perche’ “aveva un rango inferiore a quello di presidente del Consiglio.
Io ho detto ‘sceso in campo’ perche’ avevo un rango superiore”.



   

 

 

1 Commento per “Avvenire contro Berlusconi: “governi con alto tasso di inconcludenza””

  1. auguriamoci che tutti gli italiani aprano gli occhi e smettano di sognare onde attenuare i problemi ai nostri figli e nipoti.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -