79enne aggredito dall’amante della moglie, è in coma

28 dic. – Ha colpito con una spranga il rivale in amore, mandandolo in coma, ed e’ stato arrestato per tentato omicidio. Il fatto e’ accaduto ieri notte, nei pressi di un capannone a Vignate, nel milanese.

Una 50enne sposata aveva da tempo intrecciato una relazione extraconiugale con un artigiano di 47 anni. Sospettando che la donna si trovasse presso il capannone dell’amante, ieri notte il marito, un pensionato di 79 anni, ha cercato di farsi giustizia da solo e si e’ presentato fuori dall’edificio armato di coltello.

L’artigiano e’ uscito con una spranga in mano e ha colpito al capo il 79enne che si e’ accasciato al suolo. A quel punto qualcuno ha avvertito i carabinieri, che sono intervenuti e hanno trovato la vittima riversa a terra, mentre il 47enne era ancora nel suo capannone. Dopo aver ricostruito i fatti, i militari hanno arrestato l’uomo per tentato omicidio. Il pensionato e’ stato invece portato all’Ospedale San Raffaele ed e’ in coma. agi



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -