Monti: abbiamo salvato l’Italia. Intesa san Paolo: recessione anche nel 2013

27 dic – In Italia nel 2013 ”l’economia sara’ ancora frenata dalla parte finale del programma di restrizione fiscale avviato nel 2011 e la domanda interna continuera’ a contrarsi, soltanto in parte compensata dal contributo positivo del commercio estero”. Queste le previsioni che emergono dallo studio ‘Scenario 2013’ elaborato dal Servizio Studi e Ricerche di Intesa Sanpaolo, che stima una ”contrazione media annua del Pil dell’1,0%, andamento destinato a incidere ancora negativamente sull’occupazione”.

Secondo lo studio, ”la recessione non consentira’ di raggiungere gli obiettivi fiscali nominali, ma il saldo strutturale continuera’ a migliorare”.

Infine, ”un esito elettorale all’insegna della governabilita’ e della responsabilita’ e’ essenziale per consentire il consolidamento dei progressi sul fronte finanziario, che nel tempo porteranno a ripercussioni favorevoli sulla domanda interna e sul clima di fiducia”. asca



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -