Economia tedesca crescera’ nel 2013: “200mila nuovi posti di lavoro”

27 dic. – L’economia tedesca continuera’ a crescere anche nel 2013 e con la crescita aumenteranno anche i posti di lavoro. Lo anticipa alla ‘Frankfurter Allgemeine Zeitung’ (Faz) il presidente dell’Associazione delle Camere di Industria e Commercio (Dihk), Hans Heinrich Driftmann, secondo il quale “nel 2013 ci sara’ in Germania una crescita dello 0,7%.

L’economia viaggera’ con il freno a mano leggermente tirato, ma avanza. La recessione ci verra’ risparmiata“. La conseguenza pratica sara’ la “stabilita’ del mercato del lavoro”, che “fara’ registrare tra 150mila e 200mila nuovi posti di lavoro, soprattutto nel settore dei servizi.
Continueremo dunque a mantenere condizioni solide in Germania”.

Driftmann si dice poi convinto che la crisi della moneta unica sia superata, poiche’ “la fine dell’euro non e’ nemmeno un’opzione reale. Come nazione esportatrice abbiamo assolutamente bisogno dell’euro, tutte le altre misure, come il ritorno al marco, sarebbero molto piu’ costose e peggiori di quanto stiamo facendo adesso”.

Il manager e’ anche persuaso che “la Grecia dovra’ rimanere nell’euro, con molti argomenti a favore e pochi contro. I danni di un’uscita sarebbero cosi’ grossi che nessun politico al momento prende in considerazione l’abbandono, anche se la decisione finale spetta alla Grecia”.
Driftmann propende velatamente per una conferma di Angela Merkel alla Cancelleria dopo le elezioni del settembre 2013, poiche’ e’ “una fortuna avere una donna cosi’ modesta come lei, che fa molte cose sensate nell’interesse prima dell’Europa e poi della Germania”. agi



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -