Cina: guerra al traffico di minori, 89 bambini in salvo

26 dic – 89 bambini in salvo, 355 sospetti arrestati. Sono i numeri di una delle più vaste operazioni di polizia mai attuate in Cina per smantellare il traffico di minori. I blitz arrivano dopo sei mesi di indagini e hanno avuto bisogno della collaborazione delle forze di polizia di 9 diverse province.

Il fenomeno è talmente vasto che ogni anno nel paese spariscono oltre 20.000 neonati.

“L’obiettivo di questa operazione – spiega Ancheng Liu, responsabile della sezione penale del ministero della Sicurezza Pubblica – è salvare tutti i bambini rapiti, arrestare tutte i sospetti e distruggere la rete criminale“.

I piccoli ritrovati vengono sottoposti all’esame del DNA. È l’unico modo per risalire ai loro genitori, grazie alla banca dati nazionale creata per la lotta al traffico di esseri umani. Nel frattempo, i minori vengono affidati agli orfanotrofi.

Quella appena conclusa, è la seconda operazione del 2012. A marzo, furono liberati altri 77 bimbi.

Le statistiche del governo cinese danno un’idea delle dimensioni di questo traffico: dall’aprile del 2009, la polizia ha smantellato 11.000 organizzazioni dedite al traffico di minori e salvato più di 54.000 vittime. euronews



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -