Siria: i terroristi responsabili del massacro al panificio

24 DIC – I terroristi e non l’aviazione governativa siriana sono responsabili del massacro compiuto ieri a Halfaya, nei pressi di Hama, nella Siria centrale. Ventiquattrore dopo la diffusione delle notizie sulla uccisione di numerose decine di persone, tra cui donne e bambini, dai raid aerei di Damasco, la tv di Stato siriana ha affermato oggi che l’esercito governativo è intervenuto a Halfaya “su richiesta della popolazione” e che “numerosi terroristi sono stati uccisi“.

“I terroristi avevano compiuto ieri crimini contro la popolazione civile. E l’esercito è dunque intervenuto a sostegno della popolazione”, afferma l’emittente, secondo cui le immagini amatoriali mostrate ieri da testimoni oculari del massacro “sono state diffuse dai terroristi nel momento in cui arrivava a Damasco l’inviato speciale Onu Lakhdar Brahimi”.

Fino ad oggi, i media ufficiali siriani non hanno mai ammesso in alcun modo l’uso da parte del regime di aerei ed elicotteri militari contro le zone solidali con la rivolta. Ogni qual volta si parla di “operazioni anti-terrorismo” si fa riferimento alla fanteria dell’esercito. (ANSAmed).



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -