UE: ok a 84,8 mln alla Bosnia per l’integrazione, in tutto 439 mln di euro

Fra 2007 e 2011, l’Ue ha gia’ messo a disposizione della Bosnia Erzegovina 439 milioni di euro per l’assistenza nel percorso di integrazione europeo di Sarajevo.

BRUXELLES, 21 DIC – L’Ue investira’ 84,8 milioni di euro in Bosnia Erzegovina per sostenere le riforme necessarie ad aiutare il Paese ad avanzare nel percorso di integrazione europea. Gli obiettivi di questo contributo finanziario sono quelli dell’efficienza della giustizia, del rafforzamento dei parlamenti, ma anche l’inclusione di gruppi sociali vulnerabili, come i rifugiati o gli sfollati interni, insieme al miglioramento dei trasporti.

I soldi saranno destinati anche agli organismi preposti a far rispettare lo Stato di diritto nella lotta contro il crimine organizzato, il terrorismo e la corruzione, allineando le norme della Bosnia agli standard europei. ”L’Ue continua a dimostrare il suo impegno per la prospettiva europea della Bosnia Erzegovina” commenta il commissario europeo all’allargamento, Stefan Fule. ”Ora diventa cruciale un effettivo meccanismo di coordinamento da parte delle autorita’ del Paese per fare il migliore uso degli aiuti dell’Ue, a beneficio dei cittadini” afferma Fule.

I fondi stanziati rientrano in quelli di ‘pre-adesione’ dell’Ue per il 2012. Fra 2007 e 2011, l’Ue ha gia’ messo a disposizione della Bosnia Erzegovina 439 milioni di euro per l’assistenza nel percorso di integrazione europeo di Sarajevo. ansamed



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -