UE: Ok a 171,6 mln alla Serbia per sostegno alle riforme di adesione

BRUXELLES, 21 DIC – Luce verde della Commissione europea allo stanziamento di 171,6 milioni di euro per sostenere gli sforzi della Serbia nelle riforme destinate alla sua integrazione nell’Ue. I finanziamenti saranno mirati ad aumentare l’efficienza del sistema giudiziario, lo sviluppo della capacita’ di asilo, la lotta contro il crimine organizzato, incluso il traffico di esseri umani e armi.

Sono previste anche misure per contribuire alla lotta contro la corruzione. “La Serbia – ha detto il commissario Ue all’allargamento, Stefan Fule – sta andando nella direzione giusta, adottando nuove leggi e attuando riforme strategiche. Sono fiducioso che questi fondi consentiranno alla Serbia di mantenere un ritmo spedito delle riforme, aiutando il Paese a rispondere agli impegni necessari per avvicinarsi all’Ue”.

Il programma, che rientra nei cosiddetti fondi di ‘pre-adesione’ (Ipa) dell’Ue, dara’ anche un contributo alle politiche sociali di Belgrado. I soldi dovranno migliorare l’integrazione di minoranze come quella dei rom, l’occupazione, la politiche anti-discriminazione e l’istruzione. Il finanziamento include anche misure per avviare riforme in campo ambientale e dell’energia, ma anche del servizio civile e a livello di governo centrale e locale. Un ulteriore ammontare di 19 milioni di euro arrivera’ ai serbi da altri strumenti finanziari, nel campo di istruzione e ricerca, sostegno alla societa’ civile e alloggi per i rifugiati. (ANSAmed).



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -