Ospedale civico di Palermo, nasce un ambulatorio solo per trans

21 dic – ’ospedale Civico apre ai trans. Nasce a Palermo, infatti, il primo servizio pubblico di ginecologia dedicato al “terzo sesso”. Si chiamerà “ambulatorio per l’equità di genere” e sarà coordinato dal ginecologo Giuseppe Scaglione. Si occuperà di transessuali e transgender.

Tra i testimonial dell’iniziativa, come si legge dall’edizione locale di Repubblica, vi sarebbe anche il regista spagnolo Pedro Almodovar, che ha toccato i problemi legati alla transessualità in numerosi film. In Italia, fin ora l’unico precedente si è avuto a Bologna, ma l’esito pare sia stato negativo.

Il servizio sarà attivo a partire da febbraio 2013 e si occuperà per lo più di malattie sessualmente trasmissibili, come l’Aids o i condilomi. La novità è stata accolta positivamente dall’arcigay Palermo, diviso invece, il mondo trans. Per molti infatti, più che una conquista, il progetto appare un modo per “ghettizzare” chi ha già cambiato sesso e può considerarsi donna a tutti gli effetti. corriere.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -