Napolitano: dire ai cittadini “con crudezza e cifre alla mano” che l’Europa conta solo se unita

20 DIC – “Non è il momento di fermarsi a lusinghieri bilanci, il Paese ha più che mai bisogno di poter contare sulla solidità e affidabilità della proiezione internazionale dell’Italia“. Lo ha ribadito il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, intervenendo oggi alla Farnesina alla 9/a Conferenza degli ambasciatori.

E’ necessario, ha proseguito, far “assurgere un’Europa che parli con una sola voce ed esprima un’iniziativa comune, a protagonista delle relazioni internazionali in una fase storica nella quale rischia di scivolare, divisa, verso l’irrilevanza”. L’Italia, ha detto ancora il capo dello Stato, “sta contribuendo e – sono sicuro, contribuirà ancora dopo il prossimo passaggio elettorale, in un rinnovato contesto politico – ad una ripresa della fiducia verso l’Europa, verso l’euro, verso il processo di rafforzamento dell’unità e quindi del ruolo dell’Europa come soggetto globale”.

Per Napolitano inoltre bisogna dire ai cittadini “con crudezza e cifre alla mano” che l’Europa conta solo se unita, perché solo così “si potranno sconfiggere anacronistici sussulti di nazionalismo o protezionismo e sempre e più insensati, perdenti populism”.

Infine, il presidente ha sottolinato che “l’intensa attività internazionale” da lui svolta nel corso del suo mandato “non sarebbe stata possibile senza il constante ed intelligente supporto, intellettuale e operativo, della Farnesina e dell’intera rete diplomatico-consolare”. (ANSAmed).



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -