Di Paola davanti a giornalisti indiani: I marò sono “militari in missione”

16 dic – “Sono venuto a trovare Salvatore e Massimiliano come militari in missione. Ieri ero in Afghanistan a portare gli auguri di Natale alle migliaia di uomini delle Forze armate che lavorano in quella terra. Ora sono in India per portare il saluto a due militari in missione”.

Con queste parole il ministro della Difesa Giampaolo Di Paola ha voluto salutare Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, i due militari italiani trattenuti da dieci mesi in India in attesa di un processo sul presunto omicidio di due pescatori locali mentre erano impegnati in una missione antipirateria.

Di Paola si è intrattenuto con i due marò ed ha consegnato loro un foulard e due felpe donati dai commilitoni del Reggimento San Marco attualmente impegnati nella missione Isaf in Afghanistan.

“Sono venuto a trovare due militari in missione”, ha poi ribadito Di Paola davanti ai giornalisti indiani, ai quali ha confermato la speranza di poter vedere accordato ai due marò il premesso di trascorrere le feste natalizie in Italia. “Nessun popolo come quello indiano può comprendere le ragioni di santificare le feste. Per noi italiani, il Natale è la festa più importante. Per questo ci auguriamo che venga concesso a Latorre e Girone il permesso di tornare in Italia per santificare le feste”, ha commentato il ministro. tmnews

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -