Terzi: al via la societa’ mista italo-libica della pesca

Condividi

 

30 NOV – Il presidente del Distretto produttivo della Pesca, Giovanni Tumbiolo, ha incontrato oggi, presso la Camera di Commercio di Milano, il ministro libico della Pianificazione, Ali’ Ahmed Elsaleh, e il ministro italiano degli Affari Esteri, Giulio Terzi di Sant’Agata.

Nell’incontro, avvenuto nell’ambito della sessione di incontri imprenditoriali italo-libici promossi da Assolombarda e dal Ministero Affari Esteri, e’ stato sancito l’avvio della societa’ mista italo-libica nel settore della pesca.

Il ministro Terzi e l’Ambasciatore d’Italia a Tripoli, Giuseppe Buccino Grimaldi, hanno parlato a lungo con Tumbiolo della questione del motopesca Daniela L, sequestrato lo scorso 7 ottobre (insieme al motopesca Giulia P.G. rientrato stamani a Mazara) e rimasto nel porto di Bengasi, con a bordo due marittimi, in attesa del processo di appello a seguito del ricorso presentato dal Procuratore del tribunale di Bengasi.

Il ministro Terzi ha assicurato al presidente del Distretto, il quale ha seguito personalmente in Libia la questione dei due pescherecci, ogni possibile intervento da parte della diplomazia italiana al fine della soluzione della vicenda. (ANSAmed).

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -