Novara: Abusi sulle figlie minorenni, arrestato 42enne del Togo

30 nov – Tutto parte da una segnalazione fatta dai locali Servizi Sociali all’ Ufficio Minori della Questura, dove si sarebbe evidenziata una situazione di grave pregiudizio in cui versava una delle due figlie dell’arrestato. La ragazza aveva chiesto aiuto scrivendo un’accorata lettera in cui descriveva gli abusi che subiva da anni e che ha consegnato ad un’assistente sociale.

Violenza sessuale aggravata e continuata ai danni delle due figlie, di 16 e 17 anni: è la gravissima accusa di cui dovrà rispondere un uomo di 40 anni, C.S.A. originario del Togo ma residente a Novara.

La ragazza, unitamente alla sorella anch’essa minorenne, sono state ascoltate  in Questura e, considerato che le violenze erano ancora in corso, è stato subito adottato un provvedimento d’urgenza a tutela delle due minori, che sono state collocate in una struttura protetta.

L’uomo, interrogato dalla polizia, costringeva le due figlie a tali rapporti con diverse minacce, come quella di rimandarle  in Africa, di sospendere l’aiuto economico alla  madre ed alla nonna ammalata, che vivono nel  Benin. E le terrorizzava sostenendo che il destino dei  parenti era nelle loro mani.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -