Fidanza (Pdl): la Commissione UE e’ contro le radici cristiane

BRUXELLES, 30 NOV – L’eurodeputato del Pdl Carlo Fidanza e’ partito oggi all’attacco della Commissione Ue per le modifiche imposte al disegno della moneta commemorativa da due euro che la Slovacchia ha coniato per ricordare l’anniversario dell’arrivo dei santi Cirillo e Metodio, co-patroni d’Europa e inventori dell’alfabeto cirillico. Una moneta ‘ridisegnata’ dalla Commissione Ue spogliandola delle aureole e della croce che adornava i vestiti dei santi.

”Ho interrogato la Commissione – scrive Fidanza in una nota – per sapere se intende cancellare, in nome del politicamente corretto e della ‘neutralita’ religiosa’, le radici cristiane dell’Ue”.

La bozza prevedeva l’effige dei monaci” con i simboli cristiani, ma, insiste Fidanza, ”tali simboli religiosi sono stati poi fatti rimuovere in quanto ritenuti in contrasto con l’articolo 22 della carta sui diritti fondamentali dell’Ue”, che difende il ”rispetto della diversita’ culturale, religiosa e linguistica”.

Per l’eurodeputato del Pdl la decisione stona con l’ok dato ”alla moneta slovena raffigurante il partigiano comunista Rozman, che pur essendosi macchiato di crimini anti-italiani alla fine della II Guerra mondiale e’ stato ritenuto meritevole di una moneta a lui dedicata”. (ANSA)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -