Crisi: “Il tempo è scaduto”, venerdi 7 pensionati in piazza

30 nov – Venerdi prossimo, 7 dicembre, giornata di mobilitazione dei pensionati di Spi-Cgil, Fnp-Cisl e Uilp-Uil. Ci saranno presidi in tutte le città italiane e al Senato con i tre Segretari generali, Carla Cantone, Gigi Bonfanti e Romano Bellissima.

“Il tempo è scaduto. I pensionati stanno pagando un prezzo altissimo e sono duramente colpiti dagli effetti della crisi e dalle misure di rigore finora adottate dal governo: blocco della rivalutazione delle pensioni, introduzione dell’Imu sulla prima casa, tagli al welfare e ai trasferimenti a Regioni ed Enti locali, aumento dei prezzi e delle tariffe”, affermano i sindacati che hanno indetto per il prossimo 7 dicembre una giornata di mobilitazione nazionale con presidi dalle 10 alle 12 davanti alle Prefetture e ai Comuni e a Roma davanti al Senato.

Con questa giornata Spi-Fnp-Uilp chiedono al governo, al Parlamento, alle amministrazioni locali e alle forze politiche “interventi concreti e urgenti in favore dei pensionati e delle persone anziane attraverso il sostegno dei redditi da pensione, una nuova politica fiscale, il rilancio del welfare pubblico e una legge nazionale per la non autosufficienza”.  tmnews



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -