Bersani: no piu’ tasse ai redditi alti, ma piu’ lotta all’evasione

30 nov – E’ meglio accentuare la lotta all’evasione piuttosto che aumentare le tasse a chi gia’ le paga, anche se detentore di redditi alti.

E’ cosi’ che la pensa il segretario Pd, Pier Luigi Bersani, che a la ‘Telefonata’ su Canale5 prende le distanze dalla formula di Vedola, che vede positivamente un aumento della tassazione sui redditi elevati e spiega: ”Io francamente metto al primo posto il recupero della lotta all’evasione. Sono sempre dell’idea che c’e’ chi paga e chi non paga, non dobbiamo continuare a bastonare chi paga”.

Capezzone: in materia fiscale, l’Italia sta stravolgendo le garanzie costituzionali

Sulla soglia per il pagamento in contanti, Bersani concorda in linea di principio con i 300 euro indicati dal leader di Sel, purche’ ci si arrivi ”con gradualita”’.

”Io dico che mille e’ troppo alto – spiega -, dopodiche’ si gradua. 300 sono d’accordo anche io, bisogna vedere in quanto tempo, bisogna anche creare un’abitudine”. asca



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -