Energia: Germania chiede aiuto a Italia. Rischio blackout a causa delle rinnovabili

27 nov – La Germania chiede aiuto all’Italia per evitare il rischio di blackout nei Lander meridionali legato all‘erraticita’ della produzione rinnovabile. Lo annuncia Assoelettrica spiegando che ‘‘il mix tedesco di energie pulite, fortemente sbilanciate su solare e eolico, crea problemi di equilibrio tra produzione e consumo tanto che l’operatore tedesco di trasporto elettrico TransnetBW ha avviato negoziati con Terna per l’acquisto di capacita’ di riserva necessaria a scongiurare il rischio di blackout nei Lander meridionali nel caso di giornate particolarmente rigide con elevato carico in rete”.

La notizia, commenta il presidente di Assoelettrica, Chicco Testa ”e’ la dimostrazione, se ce n’era bisogno, che lo sviluppo del sistema elettrico richiede una grande dose di attenzione ed di oculatezza. La Germania ha investito enormemente sull’eolico e sul fotovoltaico ed ora si accinge ad uscire dal nucleare”.

Per questo – conclude Testa – in Germania si stanno costruendo nuovi impianti a ligniti e carbone e anche a gas naturale, ma gli squilibri introdotti dalle fonti non programmabili sono tali da dover richiedere un apporto dall’estero. In questo caso, la potenza presente in Italia, frutto di un decennio di investimenti in impianti alimentati a gas di elevatissima efficienza, si dimostra essere un patrimonio utile non soltanto al nostro Paese”. asca



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -