Presunta maxi evasione fiscale di Unicredit, processo a Bologna

23 nov – Passa a Bologna il cosiddetto processo Brontos sulla presunta maxi evasione fiscale di Unicredit. Lo ha deciso il giudice monocratico di Milano, Maria Antonietta Monfredi, dopo essersi pronunciata sull’incompetenza territoriale del tribunale di Milano.

La procura di Milano ipotizza nei confronti di Unicredit una maxi evasione fiscale pari a 245 milioni di euro, che la banca di piazza Cordusio sarebbe riuscita a realizzare attraverso una serie di operazioni effettuate con l’istituto britannico Barclays. Tra le 19 persone iscritte nel registro degli indagati figura anche l‘ex amministratore delegato di Unicredit, Alessandro Profumo (ora presidente di Mps), accusato di frode fiscale.

Il giudice milanese ha deciso di trasferire il processo a Bologna perche’ Unicredit Banca Spa, la societa’ del gruppo che nel 2007 presento’ la prima dichiarazione dei redditi finita sotto i riflettori degli inquirenti milanesi, ha la sua sede legale nel capoluogo emiliano. Ora la palla passa dunque alla procura di Bologna anche se il caso Brontos torna in fase di indagini preliminari: saranno i magistrati emiliani a valutare se ci siano i presupposti per rinviare a giudizio i 19 indagati. asca



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -