Faceva bere sangue a giovani nel suo locale per avviarli a vampirismo

23 nov – Faceva bere il suo sangue agli avventori del suo locale per avviarli al vampirismo. E’ il rito denunciato dal Gris (Gruppo di ricerca sulle sette guidato da Giuseppe Bisetto), che avveniva in un locale di Venezia.

Secondo quanto rivela il Gazzettino, ”quattro ragazzi trevigiani dai 17 ai 18 anni – racconta Bisetto – hanno confessato di aver partecipato a un rito del genere in un locale notturno del veneziano. Noi abbiamo segnalato ogni cosa alle autorita’ e adesso quel locale e’ chiuso da tempo”.

Secondo quanto raccontato dagli studiosi del Gris al Gazzettino di Venezia, il fenomeno del vampirismo è sempre più diffuso tra i giovani e non solo, anche grazie al successo delle saghe cinematografiche e dei telefilm a base di vampiri, o alla diffusione di feste come Halloween. L’associazione ha comunicato dati preoccupanti in merito: solo in Veneto sarebbero attive 35 sette e chiese sataniche in Veneto, con un giro di adepti che coinvolge approssimativamente 300 persone.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -