Egitto, assalto alla sede dei Fratelli Musulmani di Alessandria

23 nov. – Alta tensione ad Alessandria d’Egitto all’indomani del decreto con cui il presidente Mohammed Morsi si e’ attribuito poteri pressocche’ illimitati.
Manifestanti dell’opposizione hanno preso d’assalto la sede dei fratelli Musulmani. Secondo al-Arabiya e al-Jazira, e’ stato anche appiccato il fuoco nella sede. Si parla anche di feriti.

Egitto verso la dittatura: decreto estende i poteri di Morsi

Proteste in Egitto contro decreto che estende i poteri di Morsi

Intanto al Cairo, sono gia’ in corso le due manifestazioni parallele organizzate dai sostenitori e dagli oppositori di Morsi. Gli islamisti manifestano davanti al palazzo presidenziale, nella zona nord della capitale egiziana mentre l’opposizione liberale e laica si raduna a Piazza Tahrir, il luogo simbolo della rivoluzione contro Hosni Mubarak.

A piazza Tahrir e’ gia’ arrivato, Mohamed ElBaradei, uno dei candidati alle presidenziali vinte da Morsi, Hamdien Saabahi, ed e’ atteso Amr Moussa, l’ex ministro degli Esteri e capo della Lega Araba, che fu anch’egli candidato alle presidenziali. agi



   

 

 

1 Commento per “Egitto, assalto alla sede dei Fratelli Musulmani di Alessandria”

  1. insomma i laici sono stati presi a Morsi …

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -