India, strage Mumbai: impiccato terrorista. Talebani: ci vendicheremo

22 NOV – E’ stata eseguita in segreto in una prigione di Pune la condanna a morte per impiccagione di Mohamed Ajmal Kasab, unico sopravvissuto del commando di 10 terroristi pachistani responsabile degli attentati di Mumbai nel 2008, che fecero 166 morti e oltre 300 feriti.

Lo comunica il ministro degli Interni indiano. La condanna di Kasab, 24 anni, che disse di appartenere al gruppo militante Lashkar-e-Taiba, era stata pronunciata 2 anni fa e confermata ad agosto dalla Corte suprema.

I talebani in Pakistan minacciano di attaccare obiettivi indiani per vendicare l’esecuzione di Mohammad Ajmal Kasab. ”Abbiamo deciso di prendere di mira obiettivi indiani per vendicare la morte di Ajmal Kasab”, ha detto il portavoce dei talebani, Ehsanullah Ehsan, da una localita’ segreta.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -