Finocchiaro (Pd): su Ddl diffamazione ho chiesto io il voto segreto

22 nov – E’ stato il Pd a presentare la richiesta di voto segreto sull’art.1 del ddl sulla diffamazione a mezzo stampa. A confermarlo sono la stessa capogruppo, Anna Finocchiaro e il senatore Vincenzo Vita, che precisa come tutte le firme necessarie per il sostegno della richiesta sono di senatori democratici.

”E’ vero sono stata io a presentare la richiesta” afferma Finocchiaro, che sulle ragione di tale scelta sorvola: ”E’ una norma penale? C’era gia’ l’autorizzazione al voto segreto? Ebbene stavolta lo chiedo io”. Piu’ espilicito Vita: ”E’ un modo di fare ostruzionismo, perche’ la norma e’ da affossare”.

A interpretare le ragioni del Pd e’ il presidente della commissione Giustizia, Filippo Berselli, ‘padre’ della norma salva-direttori: ”Il tentativo e’ probabilmente quello di raccogliere il voto contrario all’art.1 e quindi al ddl anche nelle fila del Pdl e di altri gruppi, per affossarlo definitivamente. Eppure personalmente penso sarebbe un peccato. La ritengo un’ottima norma, riduce il carcere dagli attuali 6 anni a 1 anno, e lo prevede in alternativa alla sanzione pecuniaria. sarebbe un passo indietro”. asca



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -