Boom di suicidi in Grecia, +37% di persone che si tolgono la vita

22 NOV – La grave crisi economica che dal 2008 attanaglia la Grecia incide pesantemente anche sulla salute mentale delle persone che in numero sempre maggiore si tolgono la vita.

E’ quanto emerge dai piu’ recenti dati della polizia ellenica secondo cui nel triennio 2009-2011 il tasso dei casi di suicidio tra la popolazione greca e’ aumentato del 37% rispetto agli anni precedenti. Lo riferisce oggi il giornale ateniese To Pontiki (Il topo).

L’allarmante dato – 3.125 casi fra suicidi e tentati suicidi nel periodo indicato – e’ stato presentato in Parlamento dal ministro dell’Ordine pubblico Nikos Dendias in risposta ad una interrogazione sulla questione presentata da alcuni deputati del partito Syriza (sinistra radicale).

Intanto, a causa della pesante recessione nel Paese, arrivata ormai al quinto anno consecutivo, i redditi dei nuclei famigliari greci sono diminuiti del 15% nel secondo trimestre di quest’anno rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Il dato si evince dal rapporto mensile dell’Istituto statistico ellenico (ElStat) pubblicato oggi.

Nello stesso periodo, i sussidi previdenziali sono diminuiti del 9.5% mentre si e’ registrato un calo dei consumi pari al 7.3%. Sempre nel secondo trimestre del 2012, i bilanci delle famiglie greche hanno subito un aggravio del 37% in tasse e imposte e complessivamente l’ElStat stima che abbiano perso 5.4 miliardi di euro in redditi disponibili. (ANSAmed).



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -