Marò, UE: preoccupati per inosservanza della legge internazionale

20 nov – L’Unione europea ha ribadito la sua solidarietà verso l’Italia per il caso dei due marò Massimiliano Latorre e Salvatore Girone trattenuti dal febbraio scorso in India e accusati dell’omicidio di due pescatori indiani.

Per la prima volta al Consiglio di sicurezza dell’Onu il rappresentante della Ue – intervenuto nel dibattito sulla pirateria dedicato al mantenimento della pace e della sicurezza – ha parlato del caso dei due militari italiani, pur senza mai citare il nostro Paese e l’India: “Restiamo profondamente preoccupati – ha affermato nel corso della sua dichiarazione davanti ai Quindici – da uno specifico caso di inosservanza dei principi di base della legge internazionale, riguardante lo status del personale militare in servizio attivo in una missione ufficiale di antipirateria, e la giurisdizione dello Stato di bandiera in acque internazionali”.(ANSA).



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -