Evasione: ecco cosa potrà spiare il Fisco, praticamente TUTTO

17 nov – Un’altra novità, che non farà certo piacere ai contribuenti italiani, prevista dal Decreto Salva-Italia voluto dal Governo Monti, è quella riguardante la possibilità, da parte del Fisco, di controllare conti correnti, quindi, saldi e movimenti, cassette di sicurezza, carte di credito, etc…

Il Garante della Privacy ha dato l’OK affinchè il Fisco comunichi all’Agenzia delle Entrate i dati sensibili sui conti correnti degli italiani. Si tratta di una nuova norma anti-evasione fiscale, che dovrebbe partire il prossimo 2013; da quel momento l’Agenzia delle Entrate potrà ricevere comunicazioni inerenti movimenti ed operazioni bancarie dei cittadini italiani.

Il “controllo” non riguarderà soltanto i conti correnti, ma anche le carte di credito, i fondi di investimento, le gestioni patrimoniali, i buoni fruttiferi ed i certificati di deposito.

Secondo quanto previsto dal Decreto Salva-Italia, i movimenti dell’anno precedente saranno comunicati entro il 31 marzo di quello successivo.

Il fine dell’utilizzo di tali dati, come il Decreto su citato prevede, sarà quello di individuare i criteri utili ad elaborare le liste selettive dei contribuenti a rischio maggiore di evasione.

Fonte casaemutui.net



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -