Verona, rapina in villa: donna pestata da 2 rumeni davanti alle figlie

16 nov – Una donna di 43 anni, che si trovava in casa con le figlie, e’ stata malmenata da due cittadini rumeni che si sono introdotti nella sua abitazione per rubare.

I due ladri, uno di 20 e l’altro di 22 anni, dopo essere entrati nella villa della donna, hanno minacciato con una pistola lei e le sue due bambine di 5 e 8 anni, hanno picchiato la madre fratturandole il naso e ferendole l’orecchio destro e poi si sono allontanati dalla casa.

I carabinieri della Compagnia di Verona li hanno arrestati rintracciandoli mentre stavano recuperando l’auto, che e’ poi risultata rubata una settimana fa, e hanno recuperato la borsa rubata nel corso della rapina nella quale c’erano anche i soldi destinati a una fondazione che si occupa di ricerca sulla fibrosi cistica.

I malviventi sono stati rinchiusi nel carcere di Montorio in attesa della convalida dell’arresto, gia’ richiesta dal pubblico ministero al giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Verona. Sono in corso ulteriori indagini per verificare l’eventuale presenza di basisti e di altri complici. adnk



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -