Camilleri bacchetta Monti: stop anglicismi, si parli italiano

15 NOV – ”A me la nostra lingua non sembra star molto bene e che non si faccia niente per curarla sicche’ le sue condizioni di salute peggiorano col trascorrere del tempo”.

Cosi’ lo scrittore Andrea Camilleri, che oggi ha ricevuto dall’Universita’ di Urbino la laurea honoris causa in lingue, bacchetta il premier Monti, che con ‘spread’ e ‘spending review’ e’ ”il primo, certamente in totale buonafede, a collaborare a una piu’ sottile e pericolosa e devastante forma di colonizzazione” linguistica. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -