Bastia: gioielliere toglie pistola al rapinatore e gliela dà in testa

15 nov – La reazione fulminea e inaspettata di un gioielliere di Bastia Umbra ha bloccato e fatto arrestare un rapinatore armato colpito ripetutamente alla testa con la sua stessa pistola.

L’uomo è entrato nell’esercizio commerciale intorno alle 10.30 del mattino fingendosi un normale cliente. Italiano, alto, distinto, 35 anni circa, molto gentile ed educato chiede di visionare bracciali da uomo. Appena il titolare Giulio Finocchietti si avvicina alla cassa e dà le spalle al rapinatore, quest’ultimo entra in azione.”Mi ha preso con un braccio da dietro e mi ha puntato una pistola al collo”.

Il gioielliere nonostante non avesse capito che la pistola era finta, come sarà accertato poi dai carabinieri, reagisce d’istinto e inizia a lottare con il rapinatore per prendergli la pistola.”Io sono riuscito preso dalla rabbia a dargliela in testa. Lui ha cominciato a sanguinare e si è spaventato”.Una volta bloccato il rapinatore, il gioielliere e la moglie hanno chiamato i carabinieri che hanno proceduto all’arresto. tmnews



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -