No tav, Tanzi (Sap): dopo aggressione a poliziotti bisogna inviare l’esercito

14 nov – “Ancora una volta alcuni poliziotti sono stati aggrediti in maniera vigliacca da gente travisata che considera la Valdisusa un teatro personale dove commettere violenze e devastazioni.

L’aggressione di stanotte ad una pattuglia della Polizia Stradale di Susa, con decine e decine di soggetti armati di spranga e bastoni, soltanto per un miracolo non e’ terminata in tragedia. Chiediamo al ministro dell’interno Cancellieri di passare dalle parole ai fatti e di prendere le opportune e definitive decicisioni per la Valdisusa”. E’ quanto afferma Nicola Tanzi, segretario generale del sindacato di polizia Sap.

Non e’ piu’ differibile l’invio dell’esercito – spiega Tanzi – perche’ questa situazione ormai non e’ solo una questione di ordine pubblico e il cantiere e’ una struttura di interesse strategico nazionale, dunque l’impiego dei militari deve e puo’ essere previsto.

Nel contempo, bisogna smantellare i vari campeggi abusivi e tutte le occupazioni illegali presenti in valle perche’ da li’ partono attacchi e provocazioni. Per certa gente l’intera Valdisusa va dichiarata off limits. Senza decisioni draconiane la spirale di violenza non potra’ che proseguire e a farne le spese sono e saranno in primis i poliziotti e gli operatori delle forze dell’ordine”. adnk



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -