Egitto, Fratelli musulmani contro Israele: morte capo di Hamas esige azione araba internazionale rapida

ministro degli esteri egiziano, Kamel Amr

14 NOV – L’Egitto chiede “uno stop immediato” ai raid israeliani su Gaza e di evitare tutto ciò che possa portare ad “un’escalation che avrebbe un impatto negativo sulla pace e la sicurezza”. E’ quanto ha dichiarato stasera il ministro degli esteri egiziano, Kamel Amr.

Per Giustizia e libertà, principale partito egiziano ebraccio politico dei Fratelli Musulmani al potere, l’assassinio del capo dell’ala militare di Hamas a Gaza, Ahmed Jabaari, è “un crimine che esige un’azione araba internazionale rapida per porre fine al massacro della popolazione palestinese assediata a Gaza”.

Lo afferma in un comunicato online, secondo il quale la politica israeliana “dell’assassinio dei capi della resistenza palestinese conferma la linea israeliana che vuole portare instabilità nella regione”. (ANSAmed).



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -