Nepal: visti bloccati a stranieri importati da multinazionali come mandopera a basso costo

12 nov – Il governo maoista nepalese blocca i visti dei lavoratori stranieri importati dalle multinazionali come mandopera a basso costo. La decisione è stata presa dopo che le autorità hanno scoperto l’impiego di personale proveniente dal Bangladesh negli stabilimenti di Unilever e Ncell. Esse avrebbero violato la legge che impone alle aziende straniere l’impiego di lavoratori locali. Il proveddimento è valido non solo per gli operai, ma anche per i manager e impiegati di alto livello.

“Nelle prossime settimane nessun lavoratore straniero potrà ottenere il visto – spiega un funzionario del ministero dell’Industria – le procedure per la registrazione riprenderanno solo quando saranno comunicati i nuovi criteri per l’ingresso e la permanenza di personale estero sul nostro territorio”. Secondo il nuovo regolamento le industrie dovranno assumere personale locale per sostenere la drammatica crisi economica del Paese.

Fonte asianews



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -