Inchiesta agenzie di rating, S&P indagata anche in Usa

12 nov – L’agenzia di rating Standard & Poor’s e’ attualmente indagata anche negli Stati Uniti con l’ipotesi di reato di presunta manipolazione del mercato. Lo ha reso noto il procuratore capo della Repubblica di Trani Carlo Maria Capristo nella conferenza stampa di stamane convocata per illustrare le 7 richieste di rinvio a giudizio nei confronti di altrettanti manager di due agenzie di valutazione internazionali, la stessa S & P e Fitch.

“L’autorita’ giudiziaria statunitense -ha spiegato Capristo, che era affiancato dal sostituto Michele Ruggiero e dall’aggiunto Francesco Giannella- ha ufficialmente richiesto informazioni al nostro ufficio che ha fornito la propria disponibilita’ alla piena collaborazione”.

Il procuratore ha anche segnalato che in Australia la stessa agenzia S & P e’ stata condannata in giudizio civile a risarcire, a seguito di class action, la somma di 24 mln di euro per valutazioni espresse nell’attivita’ di rating. adnk



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -