Giustizia ‘fai da te’, raid contro immigrati e spacciatori

12 nov – . Bande organizzate pronte a farsi giustizia da sole contro stranieri e spacciatori, sostituendosi alle forze dell’ordine.  L’accoltellamento ai danni di un giovane trasaccano e il pestaggio di un marocchino, sono avvenuti intorno alle 2 in paese.

Ronde, coltellate, pestaggi. In un paese dell’Abruzzo sono arrivati i giustizieri della notte contro gli immigrati. È la legge fai da te a Luco dei Marsi.

Il paese ha seimila abitanti e quasi 900 immigrati, la provincia è quella dell’Aquila, patate, carote, barbabietole e un esercito di disperati che lavorano tre mesi l’anno e per il resto sopravvivono con lavoretti in nero o – alcuni, solo alcuni – vendendo coca. Troppi stranieri e troppe tensioni.

A Luco dei Marsi è così cominciato a montare in quest’autunno un risentimento contro tutti gli immigrati, senza differenza fra buoni e cattivi, onesti e disonesti. E poi sono cominciate le ronde. E la caccia all’uomo.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -