Notte di scontri a Gaza, Netanyahu: pronti a escalation contro terrorismo

11 nov – Israele è “pronta a rafforzare” la sua risposta contro “le organizzazioni terroristiche nella Striscia di Gaza”. Lo ha dichiarato oggi il premier Benjamin Netanyahu dopo oltre 12 ore di scontri alla frontiera, scoppiati dopo il lancio di un missile anti-carro contro un mezzo militare israeliano che ha causato il ferimento di quattro soldati. La risposta israeliana, nella notte, ha causato la morte di sei palestinesi, di cui quattro civili e due miliziani.

“L’esercito sta agendo e agirà con forza contro le organizzazioni terroristiche nella Striscia di Gaza. Stanno ricevendo duri colpi dalle forze armate – ha detto Netanyahu prima della settimanale riunione di governo – il mondo deve comprendere che Israele non rimarrà inerme davanti agli attacchi. Siamo pronti a rafforzare le nostre azioni”.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -