Torino: rissa al campo nomadi con bastoni e accetta, cinque arresti

9 nov – E’ finita con cinque persone arrestate, di cui una ricoverata in ospedale, la violenta rissa scoppiata questa notte con bastoni e accette tra alcuni componenti di due campi nomadi di Torino. La rissa e’ scoppiata intorno all’una di questa notte all’ingresso del campo nomadi di Lungo Stura Lazio. Coinvolte diverse persone.

La Polizia, intervenuta sul posto, ha arrestato padre e figlio di 46 e 26 anni e un altro loro parente di 18 anni provenienti dal campo nomadi di via Germagnano, e due fratelli di 34 e 37 anni del campo di Lungo Stura Lazio. Denunciata la moglie del 26enne, che si trovava con loro.

Ancora da chiarire le cause del litigio, forse legato a problemi tra le due famiglie. Tutti sono stati medicati in ospedale. Il piu’ grave e’ il 46enne, ricoverato al Cto con prognosi riservata. Gli uomini della Squadra Volante hanno sequestrato un’accetta, alcuni bastoni e una Fiat Punto con cui sembra che la famiglia del campo di via Germagnano fosse arrivata nel campo “rivale”. adnk



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -