Cassazione processa e condanna un morto

8 NOV – La Cassazione ha processato e condannato per diffamazione, lo scorso 18 settembre, a piu’ di un anno dalla morte avvenuta il 17 luglio 2011, l’ex sindaco di Campobello di Licata (Agrigento) Calogero Gueli. Le motivazioni della sentenza sono state depositate oggi con condanna per l’imputato defunto al pagamento delle spese processuali.

Evidentemente per qualche disguido, la Quinta sezione penale della Suprema Corte non ha preso atto della morte di Gueli e lo ha processato come se fosse ancora vivo. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -