Usa, rielezione Obama: decollano titoli fabbriche armi, + 7,7%

7 nov – Tra i primi beneficiati dalla riconferma di Barack Obama alla Casa Bianca ci sono – paradossalmente ma non troppo – i fabbricanti di armi i cui titoli sono decollati oggi a Wall Street mentre il mercato e’ invece crollato.

I due eventi sono legati dal timore diffuso tra i fanatici per le armi che Obama, ora al suo secondo mandato senza avere piu’ il problema di farsi rieleggere, finalmente faccia sul serio e dopo l’ondata di massacri che ha insanguinato l’America nel 2012, effettui un giro di vite nella vendita di armi. Le azioni di Smith & Wesson Holding Corp. sono decollate del 7,7%. Sulla stessa linea la meno nota – in Italia – ‘Sturm, Ruger & Co., che hanno registrato un +5,4% .



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -