Uccide figli a coltellate per punire la moglie che non voleva portare il velo

7 nov – Un uomo di 44 anni di nazionalità marocchina, Mustafa Hajjiji, ha ucciso a coltellate ieri sera i suoi figli di otto e dodici anni. I piccoli, il maschio più piccolo, di 8 anni e la femmina di poco più grande (12), vivevano con la madre in un appartamento a Umbertide, provincia di Perugia, da poco tempo. L’uomo dopo il gesto ha tentato il suicidio.

A quanto emerge dalle indagini dei carabinieri coordinati dal pubblico ministero Mario Formisano, la madre dei due bambini uccisi, aveva litigato con il convivente per questioni legate al velo. Secondo quanto si apprende, la volontà della donna di non indossare il velo e di essere più indipendente, potrebbe essere l’antefatto alle angherie del convivente Mustafa Hajjiji, denunciato per maltrattamenti dalla donna il mese scorso.

La donna aveva riferito ai carabinieri della stazione di Città di Castello, che l’uomo le aveva puntato un coltello contro minacciandola. adnk

L’uomo, ricoverato al nosocomio di Citta’ di Castello con delle ferite da taglio al collo e al polso sinistro, e’ stato operato in nottata e poi e’ stata trasferito in Rianimazione. E’ una stessa nota dell’ospedale a rivelare che le condizioni dell’uomo sono ”stabili ma non critiche”.

Intanto in nottata per lui e’ stato formalizzato l’arresto per duplice omicidio. Mentre l’autopsia sui corpi dei due bambini potrebbe essere svolta gia’ domani dal medico legale Sergio Scalise.



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -