Spagna: Corte costituzionale approva matrimoni omosessuali

7 nov – La Corte Costituzionale spagnola ha riconosciuto la legalita’ del matrimonio omosessuale, istituito nel 2005 dal governo socialista di Jose Luis Zapatero. A ricorrere contro la legge era stato sette anni fa il Partito popolare di Mariano Rajoy, allora all’opposizione ma oggi al governo.

Con otto voti a favore e tre contrari, la corte ha dichiarato che le nozze gay non violano la costituzione spagnola. La decisione pone fine all’incertezza giuridica sulla sorte delle circa 30mila coppie omosessuali che si sono sposate in Spagna, ottenendo gli stessi diritti dei matrimoni fra uomo e donna. adnk



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -