Ormai, sparare su Monti è come sparare sulla Croce Rossa

IMOLA, 07 Nov – Chi l’avrebbe mai immaginato, solo un anno fa – quando Mariuccio sembrava la Madonna di Fatima o Rita da Cascia – che le critiche per il dramma in cui ha gettato milioni di famiglie italiane – quale grigio esecutore dei voleri di Frau Merkel – sarebbero diventate (ancorché sacrosante) eccessive: data la modesta statura del burocrate, psicologicamente incapace di prendere decisioni, cui erano destinate?
Ci sono voluti due schiaffoni: la Merkel (con le sue funeree previsioni per i prossimi cinque anni), e i dati appena diramati dall’Istat, per disarmare qualsiasi critica feroce.
Non spariamo perciò sulla Croce Rossa.
Prendiamola con garbo e senso della misura: la frittata è ormai fatta: Giorgetto e Mariuccio hanno sospeso la democrazia nel Bel Paese per regalarci questa fetecchia piramidale.
Non dobbiamo essere buoni soltanto una volta, bensì tre…
guglielmo donnini



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -