Elezioni siciliane dei “fratelli coltelli”.

IMOLA, 07 Novembre – Le elezioni siciliane potrebbero aver dato una certa avvisaglia ai partiti, sufficiente a indirizzare le scelte che urgono ogni giorno di più, in una situazione drammatica per il Paese e l’Unione europea.
Ma i politici, temo, perderanno l’ennesima occasione per raddrizzare la barca.
Forse avremo ancora un assenteismo monstre e un incremento dei voti a Grillo.
È probabile un ulteriore suicidio del centrodestra, per effetto della frammentazione e degli assurdi bisticci dei “fratelli coltelli”.
Si riprodurrà, su scala nazionale, ma con altri personaggi, il disastroso duello Alfano-Miccichè, figli politici di ”padre” Silvio.
Saremo immersi in una grande confusione e nessuno, forse, vincerà.
Mentre le decisioni più importanti continueranno a essere prese fuori dai confini del Paese.
guglielmo donnini



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -