Afghanistan, Monti: dal 2014 meno soldati e piu’ cooperazione economica

4 nov. – Il governo italiano continuera’ a sostenere l’Afghanistan anche dopo il 2014, ma la cooperazione tra i due Paesi cambiera’ volto: lo ha detto il premier, Mario Monti, che stamane ha compiuto una visita a sorpresa al contingente italiano della missione internazionale Isaf a Herat e poi ha avuto una bilaterale con il presidente afghano, Hamid Karzai.

“La nostra – ha spiegato il premier Monti – sara’ una presenza meno basata sul contributo militare e sempre di piu’ sulla cooperazione economica nell’esplorazione e nell’utilizzo delle importanti risorse minerarie di cui dispone il Paese e sara’ una cooperazione anche per la ‘instituition building’, ovvero per fare dell’Afghanistan un Paese piu’ solido e sempre piu’ capace di resistere all’insorgenza interna”.

Italia concede a governo afghano credito agevolato di 150 mln di euro



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -