Corte conti Grecia: il taglio delle pensioni è incostituzionale

ATENE, 2 NOV – La Corte dei Conti greca ritiene ”incostituzionale” gran parte delle riforme pensionistiche previste nel terzo memorandum, che deve essere approvato dal Parlamento greco e che costituisce l’impianto del possibile accordo con la Troika. Lo riferisce l’agenzia greca Ana.

I magistrati dell’Alta Corte hanno giudicato ‘incostituzionale’, in particolare, il taglio delle pensioni per la quinta volta dal 2010 e l’innalzamento dell’eta’ pensionabile da 65 a 67 anni.

La decisione della Corte dei Conti greca e’ vincolante per il governo. (ANSAmed).



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -