Immigrati, Caritas-Migrantes: 550.000 gli stranieri in E. Romagna

31 Ott – Secondo un rapporto Caritas-Migrantes, sono 555.000 gli stranieri soggiornanti in Emilia-Romagna, pari al 12,4% della popolazione complessiva.

Una presenza in crescita, ma anche in progressiva stabilizzazione.

Un anno fa la stima dei cittadini stranieri regolarmente soggiornanti in regione era infatti di 544.000 persone, pari al 12,3% della popolazione totale. A confermare la tendenza verso un insediamento sempre piu’ stabile degli stranieri in Emilia-Romagna, anche la presenza femminile che da minoritaria nel 2002 (46,9%), e’ oggi preponderante (51,7%), l’elevata presenza di alunni stranieri nelle scuole (il 14,6%, la percentuale piu’ alta a livello nazionale) e la crescita del 7,2% dal 2010 al 2011 delle imprese con titolare straniero.

”I dati ci dicono che stiamo diventando una societa’ sempre piu’ multietnica. E’ un fatto oggettivo ed e’ soprattutto una risorsa che deve indirizzare le nostre politiche”, ha spiegato oggi a Bologna l’assessore regionale alle politiche sociali Teresa Marzocchi commentando i dati del ventiduesimo Dossier Caritas Migrantes.

”Proprio per questo sono molto contenta – ha aggiunto Marzocchi – della proposta del sindaco Merola di dare la cittadinanza onoraria ai bambini stranieri nati qui. I provvedimenti legislativi tardano ad arrivare e dunque e’ importante che ci siano questi segnali politici. Io stessa ho rivolto un invito in questo senso all’Anci e ai sindaci della nostra regione. Spero che molti ora seguano l’esempio di Merola”. asca



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -