Perugia: studentessa picchiata e rapinata, arrestato tunisino

Perugia, 29 ott. – Ha rapinato una studentessa colpendola con pugni al volto e strappandole la borsa un tunisino di 29 anni e’ stato catturato dalla squadra mobile di Perugia che ne ha dato questa mattina notizia. L’uomo e’ accusato di rapina.

L’episodio e’ avvenuto lo scorso giovedi’, quando una studentessa universitaria, mentre si trovava nei pressi dell’ingresso delle scale mobili che conducono al centro storico, e’ stata avvicinata dallo straniero che, cogliendola di sorpresa, le ha sferrato alcuni pugni in viso, strappandole poi la borsa che aveva a tracolla prima di fuggire. La studentessa, soccorsa e accompagnata in ospedale, ha riportato contusioni e lesioni con prognosi di 30 giorni.

La polizia si e’ messa subito sulle tracce del suo aggressore che, fuggendo, ostacolato da una ragazza straniera, ha perso la borsa appena rubata. Il 29enne, grazie agli indizi raccolti, e’ stato individuato tra gli stranieri che frequentano gli ambienti dello spaccio di droga e, in particolare, e’ stato riconosciuto quale il tunisino accoltellato in centro lo scorso 8 maggio.

Gli agenti lo hanno rintracciato dopo alcuni giorni nella zona di Porta Pesa e catturato dopo una breve fuga. Sottoposto a fermo di polizia giudiziaria per rapina, e’ stato rinchiuso nel carcere di Capanne. (AGI) .



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -