Malaria in Grecia, allarme in Europa

28 ott – Questa volta non di natura economica, bensi’ sanitaria. Si tratta infatti del ritorno delle malattie trasmesse dalle zanzare, come la malaria, la febbre di Dengue, la chikungunya e il virus del West Nile, di cui si registra un numero crescente di casi. Dal primo gennaio al primo ottobre 2012, rilevano i Centers for Disease Control and Prevention (Cdc), la Grecia ha riportato un totale di 70 casi di malaria, mentre 14 sono stati identificati solo fra giugno, luglio e agosto.

La malaria era stata eliminata dalla Grecia nel 1974, ma recentemente e’ tornata a causa dei movimenti migratori e turistici – come d’altronde accade di tanto in tanto anche nel resto Europa – ma nel Paese colpito dal crack finanziario piu’ grave del vecchio continente sembra che si trasmetta ora anche da persona a persona all’interno dei confini nazionali.

Il Centro di controllo delle malattie ellenico – assicurano i Cdc – continua a collaborare con il Cdc europeo e ha risposto all’emergenza aumentando i sistemi di sorveglianza peri casi di malaria e i vettori della malaria.

Il controllo delle zanzare e’ stato intensificato, gli operatori sanitari sono stati istruiti sull’importanza della diagnosi e del trattamento precoce della malaria e i cittadini sono stati informati sui sintomi della malaria e sulla prevenzione delle punture di zanzara.

http://affaritaliani.libero.it/esteri/malaria-in-grecia-allarme-in-europa241012.html



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -