Grecia: Troika esige altre 150 riforme in cambio del piano salvataggio

28 ott – La “troika” (Ue, Bce e Fmi) chiederà alla Grecia di portare a termine altre 150 riforme economiche in cambio del piano di salvataggio e dei due anni di proroga per il raggiungimento degli obbiettivi di bilancio di Atene: è quanto pubblica il settimanale tedesco Der Spiegel.

Grecia, famiglie in miseria affidano i figli agli orfanotrofi

Grecia: 45mila statali licenziati per ordine della troika (UE, Bce e Fmi)

Troika alla Grecia: licenziare 150.000 dipendenti statali

Secondo un rapporto preliminare della Troika, la Grecia avrebbe effettuato circa il 60% delle riforme richieste, mentre un ulteriore 20% è in fase di discussione da parte dell’esecutivo e il rimanente deve ancora essere programmato; le riforme da effettuare comprenderebbero un cambiamento della legge sul salario minimo e l’abolizione di alcuni privilegi professionali.

Grecia, Venizelos: misure imposte dalla Troika sono sbagliate

In cambio i Paesi creditori accetterebbero di condonare parte del debito con Atene, una strada che tuttavia è vietata alla Bce (equivarrebbe di fatto a un finanziamento diretto): la Banca Centrale applicherebbe tuttavia un inetresse sul debito nullo. (fonte Afp)

Orrore, la Grecia in schiavitù: è stata venduta agli inglesi

Grecia, Samaras è all’umiliazione: Chiediamo più tempo per respirare, non soldi

Scoperta agghiacciante: i greci sono spacciati,carne da pescecani!

 

 



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -