Ue, sindacato tedesco: salvare modello sociale o Europa distrutta

Firenze, 25 ott – ”L’Europa sara’ sociale o non ci sara’ Europa. Siamo di fronte a un bivio: o c’e’ uno sviluppo del modello europeo o l’Europa verra’ distrutta dall’interno”. Lo ha detto Michael Sommer, presidente del sindacato tedesco DGB, intervenendo al convegno ‘L’Europa del lavoro e della crescita’, organizzato a Firenze da Cgil toscana e nazionale e dalla Fondazione Ebert.

Al convegno partecipano complessivamente 22 ospiti stranieri tra sindacalisti, economisti e rappresentanti dei partiti socialisti e progressisti europei, provenienti da 6 differenti paesi oltre l’Italia; sono presenti inoltre con proprie delegazioni, anche rappresentanti dei sindacati dei Paesi Baschi e della Renania Palatinato, gemellati con la Cgil Toscana, che svolgeranno nei prossimi giorni una serie di ‘bilaterali’ per lo sviluppo di progetti comuni.

”Una istituzione non puo’ essere salvata se fallisce l’idea: non posso salvare Europa senza modello sociale. Senza questo l’Europa e’ finita”, ha detto Sommer, secondo cui ”il Fiscal Compact va contro gli accordi di Lisbona, Maastricht e Roma: contribuisce alla cancellazione dell’Europa. E’ un passo verso la distruzione del modello sociale”. Tutto questo mentre, ha denunciato, ”quello che abbiamo visto e’ il salvataggio di chi ci ha portato alla crisi finanziaria a scapito dei lavoratori”. asca



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -